La stanza o grotta del sale è una struttura chiusa con pareti e soffitto ricoperti da uno spesso strato di sale. 

L'attivita di haloterapia o grotta del sale consiste nel trattamento naturale di sottoposizione ad un microclima attivato tramite un dispositivo che provvede a disperdere microscopiche particelle di sale a secco. Durante la seduta il cliente si rilassa, inalando le particelle di sale presenti nell'ambiente circostante.

Requisiti soggettivi

Per svolgere l'attività è necessario soddisfare i requisiti previsti dalla normativa antimafia.

Come chiarito dal Parere regionale 27/05/2011, n. 69, l'attività descritta, svolta attraverso la semplice accensione e regolazione dell'apparecchio che crea il microclima, non presenta caratteristiche tali da rientrare nella disciplina dell'attività di estetista o tra le "le prestazioni ed i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o pre valente è quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l'aspetto estetico" (Legge 07/08/1990, n. 241). Dal parere si evince quindi che, per lo svolgimento dell'attività, non è richiesto il possesso dei requisiti professionali previsti dalla Legge 04/01/1990, n. 1, dal Regolamento regionale 16/12/1989, n. 73 e dalla Legge regionale 15/09/1989, n. 48.

Però, se contemporaneamente o parallelamente all'attività di grotta del sale venissero effettuati anche trattamenti del corpo l'attività sarebbe assimilabile a quella di estetista, pertanto è necessario presentare segnalazione certificata di inizio attività per estetista ed essere in possesso dei professionali previsti dalla Legge 04/01/1990, n. 1, dal Regolamento regionale 16/12/1989, n. 73 e dalla Legge regionale 15/09/1989, n. 48.

Approfondimenti Normativi: 
Iscrizione all'Albo artigiani e al Registro Imprese

Il Parere regionale 27/05/2011, n. 69 precisa inoltre che l'attività descritta, svolta attraverso la semplice accensione e regolazione dell'apparecchio che crea il microclima a comando del cliente, non implica la partecipazione nel "processo produttivo" dell'operatore e pertanto non determina la qualificazione di attività artigiana.

Sportello Telematico Val Brembilla